Home
Chi siamo
Cosa facciamo
Essere socio
Notizie
In primo piano
Filtra per argomento
Filtra per data
Filtra per sindacato
Filtra per territorio

Documenti
Newsletter
Annunci economici
Rassegna stampa
Trasmissione TV
Liste libri di testo
Contattaci


RICERCA
 Ricerca un termine
Ricerca la notizia n.

NOTIZIARIO ASCOM

Archivio 2019
Archivio 2018

MEPA
Clicca qui
per vendere sul MEPA

CONVENZIONI
Novità convenzioni nazionali
Novità convenzioni provinciali

FIDIMPRESA VENETO
Vai alla presentazione
Ultime notizie
credito e finanza

ASCOM SERVIZI SRL

Vedi le schede dei nuovi servizi

INFOIMPRESE
www.infoimprese.it
per nome
per prodotti

SNA BELLUNO
Ultime notizie
da SNA Belluno

CHI È CONNESSO
In questo momento ci sono, 38 Visitatori(e) e 1 Utenti(e) nel sito.

Ultimo aggiornamento 06/08/2019 ore 12:42:54

Cerca all'interno dell'argomento Fisco:   
[Seleziona un nuovo argomento ]

Corrispettivi telematici: scontrini verso l’addio… o quasi?
Notizia n. 5344 del 28-05-2019 11:06:16 letta 14 volte (Leggi la notizia)
Com’è ormai noto a decorrere dal 1/1/2020 scatta l’obbligo di memorizzare ed inviare elettronicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate per determinati soggetti, in particolare i commercianti al minuto, coloro che effettuano prestazioni alberghiere, somministrazioni di alimenti e bevande in pubblici esercizi, e altre prestazioni di servizi rese in locali aperti al pubblico in forma ambulante o nell’abitazione dei clienti. L'obbligo è anticipato al 1/7/2019 per i soggetti con volume d’affari superiore ad € 400.000.

Comunicato Confcommercio Belluno n. 19/2019
Notizia n. 5337 del 14-05-2019 12:25:31 letta 56 volte (Leggi la notizia)
L’ASCOM AL COMUNE DI FELTRE: RIPENSIAMO LE IMPOSTE LOCALI
Data la difficile situazione attuale riguardante le attività commerciali operanti nel nostro comune, che oltre ad essere un servizio per tutti i cittadini consentono anche di avere una città viva e un’economia locale attiva, la Consulta Ascom del comune di Feltre ha richiesto un appuntamento con l’Amministrazione comunale per discutere del complessivo oneroso carico tributario di competenza locale (Tari, addizionale Irpef e imposta pubblicitaria) a carico delle attività commerciali, come già avvenuto in altri comuni.

Fatturazione elettronica: riprogrammati per il 29 novembre gli incontri in Alto Agordino
Notizia n. 5292 del 23-11-2018 14:25:19 letta 187 volte (Leggi la notizia)
Come noto, Confcommercio e Ascom Servizi Belluno si erano trovate nella necessità di rinviare causa emergenza meteo gli incontri sulla fatturazione elettronica precedentemente previsti ad Arabba e Falcade. Siamo ora lieti di comunicarvi che i due suddetti incontri sono stati riprogrammati con l'aggiunta di un incontro anche ad Alleghe per poter essere ancora più vicini alle esigenze degli operatori economici minimizzandone le necessità di spostamento.

Fatturazione elettronica: gli incontri sul territorio, le soluzioni Ascom Servizi
Notizia n. 5282 del 25-10-2018 10:04:42 letta 437 volte (Leggi la notizia)
Dal 1° gennaio 2019 le imprese ed i professionisti dovranno emettere obbligatoriamente ed esclusivamente fatture elettroniche (FE) utilizzando il sistema di interscambio. Pochissime saranno le esclusioni da tale obbligo: rimangono esclusi i “contribuenti minimi e forfetari” e le sole operazioni di fatturazione da e verso l’estero.

Da lunedì 19 febbraio una serie di incontri su fisco, lavoro e fatturazione elettronica
Notizia n. 5220 del 15-02-2018 12:51:09 letta 461 volte (Leggi la notizia)
Continua l’impegno di Confcommercio sul fronte dell’informazione con una serie di incontri tarati in modo specifico sulle esigenze degli imprenditori del commercio, del turismo e dei servizi ed aventi per oggetto la Legge Finanziaria 2018 - con particolare riguardo alle novità relative a fisco e normativa sul lavoro – e la fatturazione elettronica (scenari e prospettive operative per gli imprenditori).

Controllo fiscale, un evento che vorremmo tutti evitare
Notizia n. 5019 del 02-08-2016 10:36:04 letta 6 volte (Leggi la notizia)
In questi ultimi anni sono incrementati i controlli dell’Amministrazione Finanziaria sul territorio. Spesse volte, poiché la verifica fiscale rappresenta un momento particolarmente delicato, è importante che ogni azienda sia a conoscenza dei propri diritti ma anche dei doveri nel rapporto con l’Amministrazione Finanziaria.

La tassa rifiuti (TARI): una tassa costosa e piena di presunzioni
Notizia n. 4880 del 03-03-2016 10:36:08 letta 0 volte (Leggi la notizia)
La fiscalità locale continua a rappresentare un peso crescente per le imprese. Un carico di tributi locali divenuto, ormai, troppo oneroso e spesso ingiustificato.

Legge di stabilità 2016: le opportunità da cogliere
Notizia n. 4802 del 17-12-2015 12:04:29 letta 1 volte (Leggi la notizia)
Dopo molti anni il disegno di legge di stabilità 2016, almeno nella stesura emergente dagli emendamenti, ripropone tutta una serie di operazioni che già in passato hanno permesso, a costi fiscali ridotti, di attribuire ai proprio soci i beni dell’impresa.

La voluntary disclosure prorogata al 30 novembre 2015
Notizia n. 4741 del 26-10-2015 14:19:01 letta 1 volte (Leggi la notizia)
Ne avevamo già parlato alla notizia n. 4696. Ora, ome volevasi dimostrare a pochi giorni dalla scadenza è arrivata la proroga sulla possibilità di collaborazione volontaria con l’amministrazione finanziaria, per chi detiene capitali e attività all’estero, sconosciuti al fisco nazionale e vuole sanare la propria posizione, sia dal punto di vista delle imposte, sia dal punto di vista penale, tramite la liquidazione di tutte le somme non pagate con in più una riduzione sulle sanzioni.

Semplificazioni fiscali: le proposte avanzate da "R.ETE. Imprese Italia" al Tavolo tecnico sulle semplificazioni fiscali
Notizia n. 4703 del 22-09-2015 14:23:46 letta 541 volte (Leggi la notizia)
Lo scorso 22 luglio la Confederazione, di concerto con le altre Associazioni aderenti a "R.ETE. Imprese Italia", ha incontrato, nell'ambito del Tavolo tecnico sulle semplificazioni fiscali, il Vice Ministro dell'Economia e delle Finanze, On.le Luigi Casero, con lo scopo di segnalare numerose questioni di fondamentale importanza in materia di semplificazione fiscale.

Al via la “voluntary disclosure”: vera opportunità?
Notizia n. 4696 del 21-09-2015 14:35:52 letta 512 volte (Leggi la notizia)
Per chi detiene patrimoni finanziari all’estero potrebbe interessare la c.d. voluntary disclosure. Quest’ultima è stata introdotta dalla L. 186/2014, la quale definisce la “collaborazione volon­ta­ria” tra contribuente e Ammi­nistrazione finanziaria finalizzata alla emer­sione di atti­vità finanziarie e patrimoniali costituite o detenute all’estero in violazione degli ob­blighi di monitoraggio.

Studi di settore e periodo d’imposta 2014: chiarimenti applicativi
Notizia n. 4693 del 21-09-2015 12:46:28 letta 5 volte (Leggi la notizia)
L’Agenzia delle Entrate con la circolare del 17.7.2015 n. 28, ha fornito chiarimenti in merito all’applicazione degli studi di settore per il periodo d’imposta 2014 . In particolare, circa la compilazione specifica del quadro T.

Credito d’imposta per la riqualificazione e l’accessibilità delle strutture ricettive
Notizia n. 4648 del 27-07-2015 14:17:59 letta 2 volte (Leggi la notizia)
Il Decreto è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale e il Ministero delle attività culturali e del Turismo (Mibact) dovrà successivamente definire le modalità telematiche per la presentazione delle domande, come per altro avvenuto per l’informatizzazione delle strutture alberghiere.

Prorogato il termine di versamento delle imposte
Notizia n. 4618 del 26-06-2015 10:24:29 letta 0 volte (Leggi la notizia)
Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha reso noto che viene prorogato dal 16 giugno al 6 luglio 2015 il termine per effettuare i versamenti derivanti dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione unificata annuale da parte dei contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore.

Ravvedimento operoso, novità per renderlo più facile
Notizia n. 4616 del 26-06-2015 08:49:23 letta 2 volte (Leggi la notizia)
L'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alle modifiche introdotte dalla L. n. 190 del 2014 (legge di stabilità 2015), all'istituto del ravvedimento operoso, soffermandosi, in particolare, sulla corretta individuazione delle violazioni regolarizzabili ai sensi dell'art. 13, comma 1, Lettera a-bis), del D.Lgs. n. 472 del 1997.

ACCESSO SOCI






Sei socio Ascom ma non hai ancora un account?
Registrati ora!

FILO DIRETTO
Scrivi al presidente Paolo Doglioni

SCOPRI L'ASCOM
Sfoglia la brochure

PUBBLICITA'

Vai al sito di Guarnier Catering


TRASMISSIONE TV
L'Ascom in TV
Vai alle puntate
Leggi i sommari

FORMAZIONE
Vai al sito
Ascom Formazione

SERVIZIO LIBRI PAGA
Informazioni
TimeOnLine
Ultime notizie
Area Download

SERVIZI DEL SITO
· Home
· Cerca nel sito
· Classifica Top 10
· Downloads
· Links
· Your Account